È sicuro soggiornare per una settimana in un resort a Marmaris, in Turchia?

È perfettamente sicuro se non sei il presidente della Turchia e hai chiamato Recep Tayyip Erdoğan.

L’anno scorso è andato lì per rimanere una settimana in un resort a Marmaris, l’incarnazione di pace e tranquillità.

La notte del 15 luglio una squadra operativa speciale precedentemente preparata per assassinarlo a Marmaris era pronta alla base aerea della NATO Incirlik, che ha forze statunitensi tra cui bombardieri B-2 con carico nucleare B61-11, anche il quartier generale del colpo di stato. L’idea era di inviare la squadra speciale alle 3.00 per eliminare Erdogan. La spina dorsale del colpo di stato erano le traversine guleniste che si sono infiltrate e hanno controllato gran parte dell’esercito turco negli ultimi 50 anni.

A causa di essere stati catturati dai radar dell’intelligence turca durante il giorno, i pianificatori del colpo di stato sono andati nel panico e sono iniziati troppo presto alle 21.00 con abbastanza tempo perché forze leali bloccassero la base aerea di Incirlik e ne interrompessero il potere.

Non potendo far volare gli aerei dall’altra parte della Turchia, il colpo di stato mostrò agili capacità di gestione del progetto e nel giro di un’ora costituì sezioni completamente diverse dell’esercito turco un altro gruppo di forze speciali per completare il lavoro, tutti di nuovo dormienti gulenisti. Principalmente commandos d’assalto della marina, equivalenti a SBS del Regno Unito o US Navy Seals, ma anche altri riuniti a Izmir sotto il comando politico / religioso di un sottufficiale, noto come Pasha.

Si sono recati nel resort di Marmaris con mezz’ora di ritardo a causa del fatto che il pilota disinformato dell’elicottero principale ha realizzato la situazione, creato un problema e risolto guadagnando un po ‘di tempo. Quel tempo salvò Erdogan di 10 minuti, quando lasciò il resort con il suo elicottero e dall’aeroporto più vicino decollò per Istanbul.

Quando non riuscirono a trovarlo, uccisero alcuni dei suoi aiutanti e guardie del corpo e poi scomparvero nella foresta vicina; più tardi cacciato uno ad uno in punti inaspettati da leali forze speciali e volontari locali nelle settimane seguenti.

Ma se non sei il presidente, è un posto eccellente per una vacanza.

Vicino a perfettamente sicuro. Marmaris è una piccola città turistica, nessuno si preoccuperebbe di quel posto, ed è troppo lontano sia da Istanbul che nel nord o in Siria, che è molto lontano est.

Contrariamente ad alcuni ignoranti quoran affermerebbero che essere europei, britannici o cinesi non farebbe differenza.

Certo, senza dubbio

La Turchia, ad eccezione dei confini siriani, è al sicuro in questo momento. Inoltre, anche in tempi di conflitto (bombardamenti a Istanbul) non è accaduto un singolo bombardamento o un problema nelle città del Mediterraneo

L’unica nota è che Marmaris sarebbe un po ‘vuoto in questo momento, principalmente gente del posto. Ma sarebbe bello 🙂

divertiti 😉

Sì, certo, non siamo un pazzo AK-47 che usa un paese terrorista assassino. Questa è l’immagine che vedi in televisione quando compaiono le notizie su un paese islamico, non è la realtà di cui puoi esserne sicuro. moderno di qualsiasi paese del Medio Oriente.

Grazie per la tua a2a.

Non posso proprio dirlo. So che la possibilità di un attacco terroristico in Turchia è più alta che a casa. I turisti sono anche avvisati di essere vigili quando si trovano in Turchia e di stare lontano da luoghi affollati e raduni. Forse puoi consultare il sito web dei tuoi governi in merito ai consigli di viaggio sulla Turchia? Consigli di viaggio per la Turchia – GOV.UK

Se non sei sicuro, penso che faresti meglio a cercare un altro destino perché altrimenti potresti non goderti le vacanze.

Spero che questo ti abbia aiutato.

Sì, naturalmente.

Godetevi le vostre vacanze.

Sì, sicuro come ovunque sulla terra.