L’autostop è una buona o una cattiva idea?

Questo sport, autostop, non ha limiti di età. Alcuni autostoppisti attualmente attivi di età superiore ai 50 anni affermano di aver notato che invecchiare aiuta effettivamente a ottenere corse in meno tempo poiché molte persone sono disposte ad aiutare una persona anziana a raggiungere un posto sicuro.

L’autostop consuma risorse: energia, tempo, cibo. Da un punto di vista finanziario, l’autostop tra due punti è conveniente solo finché la quantità di denaro necessaria per acquistare cibo da mangiare durante il tempo stimato trascorso sulla strada per coprire una certa distanza è inferiore alla quantità di denaro che un i costi dei biglietti di trasporto pubblico coprono la stessa distanza. Ho iniziato a fare l’autostop nel 2004 e faccio l’autostop circa diecimila chilometri ogni anno e, sulla base della mia esperienza personale in questo sport, posso dire che l’autostop è composto da tre ingredienti: l’atteggiamento (la tua mentalità, il modo in cui affronti questa attività con la mente con considerazione del fatto che questa attività si basa sull’interazione con le Persone, che sono creature complesse, non con gli oggetti), fortuna (siamo nati con essa, non c’è nulla da fare al riguardo – uno lo ha nella sua vita o no ‘t), l’esperienza (si accumula nel tempo e all’inizio questo parametro, perché manca, contribuisce molto a fare errori, a prendere decisioni sbagliate e rimanere bloccato in un luogo per molte ore, il che ha un effetto diretto sul tuo risorse).

Questo sport, come la maggior parte degli sport, richiede attrezzature speciali per praticarlo nel modo più sicuro possibile. E qui, per quanto riguarda la sicurezza, sto parlando di condizioni meteorologiche avverse. Faccio l’autostop di giorno e di notte, in qualsiasi stagione dell’anno con qualsiasi tipo di clima. A volte può capitare di imbattersi in pioggia battente, neve che soffia e freddo estremo o caldo estremo. Per tutto questo deve essere preparato un autostoppista per autostop in sicurezza. Tra le varie cose da portare in autostop, un sacco a pelo di buona qualità, una buona tenda, buone scarpe da trekking, abbigliamento adeguato, sono tutte necessarie per la tua sicurezza personale.

L’autostop è impegnativo. Coinvolge capacità di problem solving, capacità decisionale e orientamento.

L’autostop è stancante. Richiede di riposare bene e di mangiare bene.

L’autostop richiede empatia: l’autostoppista deve essere in grado di capire come si sentono le persone che lo circondano per scegliere l’autista giusto.

Un parametro che influenza molto il successo o il fallimento nell’autostop è l’aspetto. Come appare l’autostoppista. Mentre sembra grande, forte e intimidatorio come Hulk può essere utile quando incontri un orso mentre cammina nei boschi, in Autostop questo sarebbe uno svantaggio poiché molte persone di taglia media esiterebbero a dare un passaggio a qualcuno che assomiglia a questo. Pur essendo di taglia media, con un aspetto amichevole e non minaccioso, è un grande vantaggio in questo sport.

Queste informazioni dovrebbero permetterti di capire da solo se nel tuo caso specifico l’autostop è una buona idea o no.

Potrebbe esserti utile anche i seguenti suggerimenti per l’autostop:

  • Importanza di sorridere nella comunicazione
  • Come fare l’autostop in modo efficace
  • Segni di autostop: quando usarli
  • Dove dormire quando fa l’autostop
  • Come fare l’autostop per prevenire in sicurezza i pericoli comuni

Adriano

Autostoppista e avventuriero

Bene, dipende da cosa consideri “buono” e “cattivo”.
L’autostop probabilmente consisterà nell’incontrare molte nuove persone e nel parlare con loro (o nel cercare di parlare con loro anche se non hai davvero una lingua in comune), avendo alcuni di loro ti offrono cibo e bevande, aspettando lungo la strada per minuti o ore, non sapendo dove dormirai stanotte, realizzando che sei bloccato in un brutto posto in autostop ma non hai modo di uscire da lì oltre ad aspettare, avventure casuali, storie interessanti, essere arrabbiato con te stesso e quindi orgoglioso di te stesso , riscoprendo la gentilezza umana, vedendo tutti i tipi di paesaggi …
E sì, significa anche spostarsi da un posto all’altro senza pagare per il trasporto.
Quindi, se quelle cose ti suonano bene, probabilmente è una buona idea.

Dico, è la migliore idea (almeno per me). Non ho fatto l’autostop negli Stati Uniti. Tutte le mie esperienze provengono dall’Europa.

Dopo aver fatto l’autostop in vari paesi del mondo, posso dire che l’autostop mostrerà l’immagine “così com’è” della nostra società e gente. Buono e cattivo. Chiaro e scuro. Non è una buona idea vedere il mondo reale e la sua gente? E la cosa buona è che scoprirai che la maggior parte delle persone è simpatica. Buona vincita cattiva.

Scenario 1 : notte fredda. Sta diventando scuro. Sono in piedi sul ciglio della strada con il miglior sorriso che ho. Sorridi e saluta tutti. Poi all’improvviso, qualcuno che va nella direzione opposta urla “Fottiti, scimmia, sciocco.” Continuo a chiedermi, perché l’ha detto? Sta solo riversando la sua rabbia, l’odio, la stanchezza in qualcuno debole e vulnerabile (ai suoi occhi)?

Scenario 2,3,4 e molti altri: io prendo il mio pranzo in una stazione di servizio e mi viene chiesto “Ciao, vuoi andare a Praga? Possiamo offrirti un passaggio. ”

Mentre stavamo sfogliando un lato della strada, un uomo anziano si avvicina a noi e dice “Questa zona non è così popolare per l’autostop. Prendi questi soldi e vai in un altro posto e puoi trovare un passaggio lì. Prendi questi soldi. Sei giovane e ne hai bisogno più di me. ”

Qualcuno che mi ha offerto un passaggio “Per favore, sii nostro ospite nella nostra casa oggi. I miei bambini adoreranno incontrarti. Puoi parlare con loro del tuo paese e della tua cultura “.

Le storie di gentilezza supereranno l’aspetto “cattivo” dell’autostop, nei miei libri.

Per aggiungere al poster precedente, sarà più difficile per te come uomo, ma anche più sicuro.

Gli autostoppisti maschi a volte possono aspettare ore per essere raccolti anche su un’autostrada trafficata, mentre le femmine di solito vengono raccolte in pochi minuti, data la stessa autostrada trafficata.

Il rovescio della medaglia di questo, i predatori (della varietà umana) hanno maggiori probabilità di pregare sulle donne rispetto agli uomini, quindi le tue possibilità di venire a danno fisico sono molto più basse.

Penso che l’autostop sia un’ottima idea! Tuttavia, sarei diffidente a farlo in ogni paese. Probabilmente chiederei ad altri viaggiatori o gente del posto quali sono le loro opinioni al riguardo.

All’inizio è più facile fare “brevi distanze” e andare da lì. Una volta che hai idea di quale sia il modo migliore per proteggerti e divertirti allo stesso tempo, puoi iniziare a percorrere distanze più lunghe.

Solo alcune idee. Spero che aiutino.

Ho trascorso più di 25 ore alla ricerca dei migliori attacchi di sonno sui voli: ecco i miei 7 risultati