Quante ferie retribuite hai / anno?

Qui in Finlandia dipende dall’anno.

Quest’anno ci sono 8 ferie pagate che non coincidono con un fine settimana (ce ne sono 13 ma alcune coincidono sempre con i fine settimana). Inoltre, ho 38 ferie pagate concesse dal contratto collettivo.

Ciò rende complessivamente 46 ferie retribuite (9 settimane e 1 giorno).

Di solito ne prendo 5 settimane in estate, 2 settimane a Natale e il resto quando i miei figli vanno in vacanza da scuola.

In Finlandia il numero di ferie pagate dipende dal settore. Ogni professione ha i suoi sindacati e questi sindacati negoziano con le associazioni dei datori di lavoro sulle condizioni dei contratti collettivi per ciascun settore. Il governo potrebbe anche avere alcuni obiettivi che influenzano l’esito di questi negoziati.

La maggior parte delle persone appartiene a un sindacato, quindi questi sindacati sono un forte potere nella società.

Di solito anche il numero di ferie pagate aumenta con il tempo. Le persone che hanno appena iniziato la loro carriera hanno meno ferie pagate rispetto a quelle che hanno lavorato per decenni.

Ecco come funziona in Norvegia.

  • Per legge, tutti hanno un minimo di 23 giorni di ferie all’anno, in pratica 25 giorni (o 5 settimane) sono la norma accettata e la stragrande maggioranza dei dipendenti norvegesi ha 5 settimane di ferie.
  • Inoltre ci sono 12 festività all’anno; ma alcune di queste cadono SEMPRE in un fine settimana, altre a volte in un fine settimana, quindi in media queste 12 vacanze si traducono in 7 giorni di riposo extra dal lavoro.
  • I dipendenti di età pari o superiore a 60 anni ricevono una settimana di ferie in più.

Gli stipendi e gli stipendi in Norvegia sono di solito pagati al mese; e non vi è alcuna sottrazione per mesi più brevi o festivi, pertanto le ferie vengono pagate.

I giorni di ferie non vengono pagati direttamente; ma ci sono soldi per le vacanze obbligatori pari al 12% (14,2% se hai 60+) delle entrate lorde dell’anno precedente. Ciò equivale a un po ‘ PIÙ di quello che normalmente guadagneresti in 25 giorni lavorativi, e dal momento che è pagato per intero senza detrazioni fiscali, i normali norvegesi finiscono non solo per essere pagati per le loro vacanze, ma ricevono effettivamente circa il doppio della paga a giugno.

È importante notare come funziona però; una sorpresa per molti stranieri che iniziano a lavorare in Norvegia è che riceveranno zero ferie durante il primo anno di lavoro. Questa è una conseguenza diretta del pagamento delle ferie pari al 12% delle entrate dell’anno precedente. Il 12% di zero è dopo tutto zero. (al contrario, quando smetti di lavorare in Norvegia, riceverai tutti i soldi delle vacanze guadagnati ma non ancora ottenuti con il tuo ultimo pagamento, quindi prendendo in considerazione tutti gli anni ottieni il 12% di tutto ciò che guadagni come ferie pagate , è solo la tempistica dei pagamenti che è scomoda nel tuo primo anno)

Regno Unito qui.

Nel mio ultimo lavoro come dipendente ho trascorso 28 giorni di festività elettiva, più 8 giorni di festività nazionali. La mia azienda gestiva anche un regime in base al quale ogni dipendente che prestava servizio per più di 3 anni accumulava giorni di ferie in più all’anno per ogni anno in cui lavorava dopo il terzo, fino a un massimo di dieci giorni in più. Sono stato lì per quasi sedici anni, quindi ho avuto un totale di 46 giorni di ferie annuali retribuite. Hanno inoltre attuato un programma in cui i dipendenti che prestano servizio per tre o più anni potrebbero prendere un anno sabbatico di sei mesi ogni tre anni. Il periodo sabbatico non era retribuito, ma tutti gli altri sussidi di lavoro sono stati mantenuti durante il periodo sabbatico. Hai anche accumulato le ferie per quei sei mesi.

Avrei potuto prendermi un anno sabbatico per sei mesi ogni tre anni e includervi il periodo di ferie accumulato, quindi essere pagato per oltre la metà di quella pausa. Ci è stato permesso di assumere un lavoro retribuito durante un periodo sabbatico, a condizione che potesse essere giustificato in “sviluppo professionale continuo” o in qualche altra “giustificazione appropriata”.

Quindi in teoria avevo 46 giorni o 9,2 settimane di ferie pagate all’anno, più un periodo sabbatico di sei mesi ogni tre anni. In effetti, a causa del mio ruolo, raramente mi sono preso il pieno diritto. Avrei potuto essere pagato “al posto” per i giorni che non avevo trascorso, ma dato che questo mi avrebbe messo in una fascia fiscale più elevata, spesso avrei dovuto rinunciare anche ai pagamenti delle vacanze o avrei perso finanziariamente nel complesso.

Lavorava per un’organizzazione del terzo settore (un’organizzazione benefica) che voleva mantenere bassi gli stipendi ma che voleva attrarre brave persone con benefici e condizioni di servizio di alta qualità.

Ora – sono un carpentiere autonomo. Non solo non ricevo alcuna vacanza retribuita, ma anche ciò che faccio mi è costato il lavoro che avrei potuto fare durante quel periodo di riposo!

Nessuna. Gli insegnanti non hanno ferie pagate. Scioccato? Molte persone lo sono, ma è così che funzionano le cose. Gli insegnanti sono pagati. Firmiamo un contratto – per un salario di 185 giorni, lavoriamo 185 giorni. Niente up, niente pause, niente extra. Potremmo essere pagati annualmente, ma invece lo stipendio è diviso in dieci o dodici pagamenti mensili (a seconda della politica distrettuale). Alcuni mesi hanno sempre più giorni di lezione, ma questo non ha alcun effetto sul salario. Mentre i lavoratori orari possono essere pagati per un giorno, ad esempio una vacanza, in cui non lavorano, non ci sono tali giorni per gli insegnanti. Un anno di 185 giorni equivale a uno stipendio di 185 giorni. Se ti prendi un giorno libero che non è coperto da ferie pagate, il distretto deduce centottantacinque del tuo stipendio.

Quando una vacanza legale o una chiusura di emergenza interrompe l’anno scolastico, quel giorno viene aggiunto all’inizio o alla fine dell’anno scolastico per mantenere l’anno di 185 giorni.

Questo è negli Stati Uniti. Il numero di giorni all’anno è determinato dalla legge statale. Il numero 185 è la regola attuale in California.

Congedo annuale per l’Australia

  • Un dipendente (diverso da un lavoratore occasionale) accumula quattro settimane di ferie annuali retribuite per ogni anno di servizio presso il datore di lavoro.
  • Un dipendente classificato come “lavoratore a turni” ha diritto a cinque settimane di ferie annuali retribuite.

Germania: per legge hai 4 settimane di ferie – quanti giorni dipendono da quanti giorni alla settimana sono nel tuo contratto di lavoro, a quel punto diventa un po ‘complicato. Ma esce sempre a 4 settimane.

Inoltre, abbiamo molte festività legali, in cui le attività commerciali sono per lo più chiuse, alcune solo regionali – questo aggiunge fino a 14 festività aggiuntive, a seconda del giorno della settimana in cui finiscono e dove vivi – alcune sono regionali . Inoltre il 24 e il 31 dicembre sono di solito mezza giornata – nella maggior parte delle aziende è necessario solo un giorno di vacanza per entrambi o è possibile toglierli durante gli straordinari.

Per contratto di lavoro ricevo 30 giorni di ferie (6 settimane), più un giorno in più dopo essere stato lì per 10 anni. Non ne sono sicuro, ma penso che ne verrà aggiunto un altro dopo aver compiuto 50 o 55 anni.